Il corso è a frequenza obbligatoria, tuttavia è consentita la possibilità di assentarsi dalle lezioni senza obbligo di recupero per un massimo del 20% sul monte ore totale delle ore di lezione teorico-esperienziali (450 ore) pari a 90 ore.
Eventuali ore di assenza eccedenti questo monte ore vanno tassativamente recuperate, pena l’impossibilità di completare il percorso. La scuola inoltre si riserva di valutare caso per caso che l’entità dei recuperi sia tale da non inficiare la validità del percorso formativo complessivo.

Eventuali assenze durante le ore di supervisione (73) durante il tirocinio (150) e durante i percorsi di sviluppo personale individuale (50 ore) andranno invece integralmente recuperate, pena l’impossibilità di certificare le relative ore in sede di valutazione finale del percorso formativo.